Da Roma a Merano, passando per Rovereto e Verona il Pulcino d'Oro con 80 squadre in campo tra l'11 e il 12 maggio

14 Maggio 2019

Pulcino d’Oro, che successo! Calcio, spettacolo e divertimento sui campi di Roma, Rovereto, Merano e Bovolone (Verona), in un weekend estremamente intenso.
Tra sabato 11 e domenica 12 maggio, la manifestazione riservata ai calciatori della categoria Pulcini, è volata su gran parte dell’Italia, andando contemporaneamente nella capitale, passando dal Trentino e dall’Alto Adige, fino al Veneto con ben 80 squadre di ragazzi tra gli 8 e i 10 anni a giocare a calcio. La forte richiesta di partecipazione pervenuta da società sportive italiane e straniere ha ulteriormente stimolato il comitato organizzativo presieduto da Sandro Beretta e Renzo Merlino a impegnarsi su tutto l’arco d’Italia, selezionando per struttura e qualità Società Partner in grado di poter ospitare i Tornei Regionali del Pulcino.
Dopo le bellissime esperienze dei Tornei in Inghilterra, a Leeds, in Sicilia, in provincia di Messina nel mese di marzo, nel I Torneo Regionale Pulcino d’Oro di Rovereto, svoltosi al campo delle Fucine, con la società partner Sacco San Giorgio a fare gli onori di casa, la Virtus Bergamo ha alzato la coppa del Pulcino d’Oro staccando così il pass per la fase finale di Levico Terme, quando dal 13 al 16 giugno, andrà in scena il V Torneo Internazionale Pulcino d’Oro. Il Pulcino d’Argento è stato vinto dai padroni di casa del Sacco San Giorgio, con il Calisio ad aggiudicarsi quello di Bronzo e il Calavino quello Gialloblù.
Grande attenzione e cura del dettaglio anche da parte della società partner Fc Obermais in Alto Adige che, nella I fase Regionale di Merano al campo Lahn, ha fatto il pieno di presenze, in una cornice splendida. A sollevare il Pulcino d’Oro e guadagnarsi l’accesso finale a Levico Terme, il sorprendente Prad, con il Predaia ad aggiudicarsi il Pulcino d’Argento, la Virtus Bolzano quello di Bronzo e il Tnt Monte Peller quello Gialloblù.
Il Pulcino domenica 12, ha visto affrontarsi a Bovolone, in provincia di Verona, 16 formazioni provenienti dalle province di Verona, Venezia, Padova, Vicenza e Belluno, dopo il debutto in terra veneta domenica 5. La società partner Asd Bovolone 1918, squadra affiliata all’Hellas Verona, qualificata di diritto alla fase di Levico Terme, sarà accompagnata dalla Polisportiva Caselle che ha alzato al cielo il Pulcino d’Oro, mentre la Junior Oppeanese ha sollevato il Pulcino d’Argento. Pulcino di Bronzo per Asd Villafranca e Gialloblù per l’Asd San Giuseppe Sandonà di Piave.
Al Park Hotel Mancini di Roma il Pulcino ha visto affrontarsi 32 squadre, con i migliori vivai del Lazio a giocare il I Torneo Regionale Pulcino d’Oro città di Roma. La società partner, il Salaria Sport Club, scelta dall’As Roma “Academy Roma”, ha mostrato una grandissima attenzione sotto il profilo organizzativo, con tutte le partite del torneo in diretta sul sito “Livebomber” insieme alle migliori giocate della manifestazione. Grande riscontro dell’evento è stato dato anche dalle televisioni locali. Il Pulcino d’Oro è stato vinto dalla As Roma, al Fiumicino il Pulcino d’Argento, al Savio quello di Bronzo, alla Romaria quello Gualloblù. Infine le ultime quattro premiate sono il Boreale Don Orione con il Pulcino Rosso, As Roma B quello verde, Lodigiani quello Bianco e Salaria quello Azzurro.
Sabato 18 e domenica 19 ultimo Torneo Regionale nella città di Trieste. E poi tutti alle finali in Trentino.