Si susseguono senza sosta le partite della terza edizione del «Torneo Internazionale Pulcino d'Oro – Città di Levico Terme», che nella mattinata odierna ha visto debuttare le tredici squadre professionistiche iscritte all'evento organizzato dall'Us Levico Terme, capace di richiamare in Valsugana oltre 900 baby calciatori della categoria Pulcini.


Questa mattina Inter, Roma, Sporting Lisbona, Brøndby, Sampdoria, Torino, Spal, Hellas Verona, Cesena, Cittadella, Venezia, Südtirol sono scese sugli otto campi ricavati al centro sportivo di viale Lido a Levico Terme, dove si sono confrontate con le altre formazioni dilettantistiche partecipanti. Tutte hanno vinto i rispettivi gironi, rispettando i pronostici, e sono dunque rimaste in corsa per la qualificazione al girone di finale del Pulcino d'Oro.
La terza fase, che si sta disputando e si concluderà poco prima delle ore 20, determinerà la composizione dei raggruppamenti che porteranno agli otto gironi di finale del Pulcino d'Oro, del Pulcino d'Argento, di Bronzo, Gialloblù e Arcobaleno (rosso, verde, bianco e azzurro), legati ognuno ai colori degli altrettanti club, che collaborano all'organizzazione del torneo, ovvero Us Borgo, Fc Calceranica, Audace Caldonazzo e Gsd Roncegno.
In apertura della seconda giornata del torneo i padroni di casa del Levico Terme hanno avuto l'onore di affrontare i giallorossi della Roma, supportati da un pubblico tanto vivace, quanto sportivamente chiassoso e colorato: un lungo coro di applausi e trombette ha accompagnato i giovani calciatori, regalando la meritata cornice all'evento.
In mattinata si sono ben comportati anche i trentini della ViPo, che, dopo essersi garantiti un posto tra le teste di serie nella prima fase del torneo disputata ieri, hanno primeggiato nel proprio girone, superando gli altri due club trentini dell'Us Borgo e dell'Fc Nogaredo. Tra le altre dilettantistiche teste di serie, bene anche la Virtus Bergamo (squadra bianca), fermata sul pareggio dal Calciochiese e poi vittoriosa con la Virtus Bolzano, superata anche dai baby calciatori chiesani. Avanti a pieni voti anche l'altra formazione della Virtus Bergamo (squadra verde), vittoriosa nel girone con Pavoniana bianca e i valsuganotti del Roncegno.
Merita un cenno, infine, il club veneto del Real Grezzanalugo (squadra arancio), che si è concesso il lusso di fermare sul pareggio la Sampdoria. In serata il quadro completo della fase conclusiva, che caratterizzerà la giornata di domani, con fischio d'inizio alle 9.

Il quadro dei risultati della seconda fase

Il tabellone della terza fase

Pulcino Partite